Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245
Formazione Docenti

Graduatorie GPS 2024: cosa sono e come iscriversi

Consulta gratuitamente AteneiOnline

Contattaci per ricevere informazioni su Atenei e Corsi di Laurea

Fino al 10 giugno sono aperti i termini per inviare le domande per l'aggiornamento delle graduatorie GPS 2024. Scopri cosa sono e come iscriverti!

Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS), istituite con l’ordinanza ministeriale 60/2020, sono utilizzate dalle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado per assegnare incarichi a tempo determinato al personale docente ed educativo.

Pertanto la Graduatoria GPS rappresenta un tassello fondamentale nel sistema educativo italiano, fungendo da ponte tra le esigenze delle istituzioni scolastiche e le aspirazioni professionali di migliaia di docenti. La sua importanza risiede inoltre nella capacità di garantire trasparenza e meritocrazia nel processo di selezione dei docenti supplenti.

Questo articolo mira a fornire un’analisi dettagliata delle Graduatorie GPS, evidenziando la loro struttura, i requisiti per l’accesso e la procedura per iscriversi alle graduatorie. Buona lettura!

Aggiornamento GPS 2024/26: due consigli prima di inviare la domanda

1) Richiedi una valutazione gratuita del tuo piano di studi

I nostri esperti ti aiuteranno a capire se il tuo piano di studi è in regola per iscriverti alle graduatorie.
 
2) Acquisisci 2 punti in graduatoria tramite i corsi EIPASS
Le certificazioni informatiche EIPASS ti permettono di ottenere – in tempi brevi e con costi contenuti – fino a due punti, che possono fare la differenza in graduatoria.

In questa guida:

Cosa sono le Graduatorie GPS Scuola

Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) sono elenchi di insegnanti costituiti su base provinciale, divisi per posto comune e di sostegno, e utilizzati per l’attribuzione delle supplenze al 30 Giugno e al 31 Agosto. Esistono Graduatorie GPS di Prima Fascia e di Seconda Fascia, ognuna delle quali ha specifici criteri di ammissione e requisiti.

L’assegnazione delle supplenze nelle scuole segue un processo strutturato in quattro fasi:

  • inizio con la presentazione delle istanze
  • valutazione dei titoli a partire da giugno
  • assegnazione delle supplenze
  • verifica e convalida dei titoli al momento del primo contratto

Le supplenze fino al 31 agosto e in generale fino al termine delle attività didattiche vengono coperte con le Graduatorie GPS, mentre le supplenze fino all’ultimo giorno di effettiva permanenza delle esigenze di servizio vengono coperte con le Graduatorie di istituto, che analizzeremo più avanti.

Le nomine degli insegnanti avvengono in questo modo: inizialmente si tenta di coprire i posti con i docenti delle immissioni in ruolo. Se restano cattedre vacanti, si ricorre alle Graduatorie a Esaurimento (GaE). Se queste non sono sufficienti, si utilizzano le Graduatorie Provinciali, partendo dalla I fascia fino alla II. Infine, ci sono le Graduatorie di Istituto che vengono usate per le supplenze temporanee emergenti durante l’anno scolastico.

Quando escono le graduatorie GPS 2024?

Le Graduatorie GPS 2024 sono ufficialmente aperte: nello specifico, la procedura di invio della domande è attiva dalle 12:00 del 20 maggio alle ore 23:59 del 10 giugno. L’aggiornamento delle GPS insegnanti è sempre biennale: il nuovo aggiornamento riguarda infatti gli anni scolastici 2024/2025 e 2025/2026.

Gli aspiranti docenti devono presentare la domanda esclusivamente per via telematica, attraverso il portale INPA. Per accedere alla compilazione dell’istanza, è necessario possedere le credenziali SPID o CIE e essere abilitati al servizio “Istanze on line”. Il servizio è accessibile anche tramite il sito del Ministero dell’Istruzione, seguendo il percorso “Argomenti e Servizi > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Graduatorie provinciali di supplenza”.

Graduatorie GPS Prima Fascia

Le Graduatorie GPS Prima Fascia sono organizzate secondo un sistema di valutazione che considera diversi fattori: il punteggio ottenuto nella laurea, l’esperienza lavorativa accumulata, inclusi i periodi di supplenza, la partecipazione a master, corsi di perfezionamento, nonché il possesso di certificazioni in ambito informatico e linguistico.

I requisiti per le GPS di Prima Fascia prevedono il possesso di titoli di studio specifici, qui sotto trovi l’elenco completo suddiviso per tipologia.

GPS posti comuni per la Scuola dell’Infanzia e Primaria: la I fascia include coloro che hanno un titolo di abilitazione come il diploma magistrale o la laurea in Scienze della Formazione Primaria;

GPS posti comuni per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado: la I fascia include coloro che hanno un titolo di abilitazione specifico.

GPS Prima Fascia Sostegno: la I fascia include chi ha un titolo di specializzazione sul sostegno nel relativo grado.

GPS posti personale educativo: la I fascia include coloro in possesso del titolo di abilitazione.

GPS ITP (Insegnanti Tecnico Pratici): la I fascia include chi ha l’abilitazione a una classe di concorso specifica.

Inoltre sono previste sia nella I fascia che nella II fascia le Graduatorie incrociate per supplenze su posti di sostegno senza titolo e le Graduatorie di educazione motoria per la scuola primaria. Specifichiamo che le Graduatorie GPS relative ai posti comuni per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado sono distinte per classi di concorso (anche questo vale per entrambe le fasce).

Graduatorie GPS Seconda Fascia

Vediamo le differenze tra le GPS di Prima e Seconda Fascia concentrandoci su quest’ultime:

GPS posti comuni per la Scuola dell’Infanzia e Primaria: coloro che nell’anno accademico 2023/2024 risultano iscritti al terzo anno del corso di laurea in Scienze della Formazione primaria o ad annualità successive, avendo conseguito almeno 150 CFU.

GPS posti comuni per la Scuola Secondaria di primo e secondo grado: le GPS Seconda Fascia includono chi è in possesso del titolo di studio, comprensivo dei CFU o esami aggiuntivi ed eventuali titoli aggiuntivi previsti dalla normativa vigente per la specifica classe di concorso.

GPS Sostegno Seconda Fascia: tre anni di servizio, sullo specifico grado di scuola, svolti entro la data di presentazione della domanda (è valido anche l’anno scolastico 2023/24).

GPS posti personale educativo: precedente inserimento nella medesima fascia per il personale educativo nelle istituzioni educative; diploma di laurea in pedagogia, diploma di laurea in scienze dell’educazione, laurea specialistica in scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua LS 65, laurea specialistica in scienze pedagogiche LS 87, laurea magistrale in scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua LM 57, laurea magistrale in scienze pedagogiche LM-85; laurea in scienze dell’educazione L-19.

GPS ITP: diploma di istituto tecnico o professionale DPR19/2016 e dm 259/2017

Se non possiedi ancora i requisiti necessari per inserirti nelle GPS di Prima e Seconda fascia puoi compilare la domanda di Messa a Disposizione (MAD). Può essere inviata in ogni momento dell’anno e consente di aumentare il tuo punteggio GPS.

Aggiornamento GPS 2024 e 24 CFU

Riguardo ai 24 CFU e le GPS docenti è bene fare alcune precisazioni, in vista dell’attivazione dei nuovi percorsi abilitanti da 60 CFU per l’insegnamento e l’aggiornamento delle GPS che avverrà nel 2024. Di fatto, finora sappiamo che chi ha ottenuto 24 CFU entro il 31 ottobre 2022 potrà entrare e rimanere nella seconda fascia delle GPS; per la seconda fascia della scuola secondaria sono stati eliminati i 24 CFU tra i requisiti di accesso.

Graduatore d'Istituto e Graduatorie Interne

Le Graduatorie di Istituto, utilizzate per assegnare supplenze brevi nelle scuole, sono divise in tre fasce: la prima per i docenti abilitati nelle Graduatorie ad Esaurimento (GAE), la seconda per i docenti abilitati nella GPS di prima fascia, e la terza per i docenti non abilitati nella GPS di seconda fascia.

Ogni docente può scegliere fino a 20 scuole per ogni classe di concorso/posto di insegnamento. Compilando l’istanza per le GPS è possibile presentare la domanda per l’inserimento nelle Graduatorie di Istituto. Invece le massimo 150 preferenze per le supplenze al 31 agosto o 30 giugno 2025 si sceglieranno in estate, con un’altra domanda apposita.

Le Graduatorie Interne, create dai dirigenti scolastici, servono a gestire la riduzione di posti o cattedre. Vengono pubblicate dopo la scadenza delle domande di mobilità e si basano sul punteggio dei docenti, con priorità per i più anziani in caso di parità. I docenti devono aggiornare annualmente il loro punteggio, mentre i nuovi arrivati sono inseriti in fondo alla lista.

Come iscriversi alle GPS 2024

Come accedere alle Graduatorie GPS? Come abbiamo visto, l’iscrizione si effettua attraverso il portale INPA o sul sito del Miur. Una volta effettuato l’accesso, l’utente deve scegliere una sola provincia per tutte le classi di concorso e inserire i propri dati anagrafici e di recapito.

Il processo di iscrizione comprende poi diverse altre sezioni:

  1. Scelta delle graduatorie di interesse, fascia e titoli di accesso: sezione obbligatoria dove si selezionano i gradi di scuola, la fascia delle GPS e si inseriscono i titoli di accesso.
  2. Titoli ulteriori rispetto al titolo di accesso: sezione facoltativa per dichiarare titoli aggiuntivi acquisiti prima della scadenza del bando.
  3. Titoli di servizio: per inserire o visualizzare i titoli di servizio accumulati.
  4. Titoli di riserva: per inserire titoli che indicano situazioni particolari come invalidità.
  5. Titoli di preferenza: per dichiarare documenti relativi a situazioni particolari.
  6. Altre dichiarazioni: sezione obbligatoria che include dichiarazioni su requisiti generali, consapevolezza dei requisiti di ammissione e consenso alla privacy.
  7. Sedi graduatorie istituto: per scegliere le sedi di interesse nelle graduatorie d’istituto.
  8. Allegati: per caricare documenti aggiuntivi non dichiarati precedentemente.

Dopo aver compilato tutte le sezioni, si può inoltrare la domanda e visualizzare un PDF riepilogativo. È possibile modificare la domanda entro il termine di presentazione.

Durante questo processo, l’utente può esprimere preferenze analitiche (specificando scuole e classi di concorso) e sintetiche (scegliendo comuni e distretti). Importante notare che il numero totale di preferenze è 150, indipendentemente dal numero di graduatorie a cui si partecipa.

Ricordiamo che l’assunzione a tempo determinato dipende dalla posizione in graduatoria e può avvenire anche a seguito del rifiuto di altri candidati meglio posizionati. Le supplenze considerate sono quelle fino al 30 giugno (brevi) o fino al 31 agosto (annuali).

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni