Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245

Graduatorie GPS: aggiornamenti in arrivo nella primavera del 2024

Consulta gratuitamente AteneiOnline

Contattaci per ricevere informazioni su Atenei e Corsi di Laurea

Il prossimo aprile 2024 dovrebbe arrivare l’aggiornamento delle graduatorie GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze), per il quale si attende ancora una conferma ufficiale attraverso un’ordinanza ministeriale. La rilevanza di questo aggiornamento è stata sottolineata dal Decreto Milleproroghe, approvato a dicembre 2023, che ha confermato l’importanza dell’Ordinanza Ministeriale per la regolamentazione delle future graduatorie GPS.

L’approccio preferenziale verso l’Ordinanza Ministeriale, rispetto al Regolamento sulle supplenze, è stato scelto per garantire tempi più rapidi di emissione. Un ritardo eccessivo avrebbe infatti potuto compromettere l’aggiornamento delle graduatorie nell’anno corrente. L’Ordinanza Ministeriale stabilirà un regime di supplenze con una validità biennale, confermando così la durata usuale delle GPS per il biennio 2024/2026. Questo provvedimento disciplinerà le graduatorie GPS fino alla pubblicazione del Regolamento sulle supplenze, il cui processo di approvazione richiede più tempo.

Percorsi abilitanti e requisiti per la Prima Fascia delle GPS

Un aspetto fondamentale dell’aggiornamento delle graduatorie GPS è il legame con i percorsi abilitanti. Per essere inseriti nella prima fascia delle GPS, è necessario possedere l’abilitazione. Sorge quindi la domanda: se un candidato si iscrive alle graduatorie GPS solo con una laurea e il possesso dei 24 CFU (conseguiti entro il 31 ottobre 2022), ma successivamente completa i 36 CFU aggiuntivi, può entrare in prima fascia? La risposta è affermativa. Completando i 60 CFU per l’insegnamento previsti dalla Riforma Bianchi, si ottiene l’abilitazione necessaria per l’iscrizione nella prima fascia.

Opportunità e strategie in attesa dell'aggiornamento

In attesa dell’aggiornamento delle graduatorie, si presenta un’opportunità per coloro che desiderano partecipare a concorsi scolastici. È possibile partecipare ai concorsi con soli 24 CFU, purché conseguiti entro il 31 ottobre 2022. In caso di vittoria in un concorso, si può ottenere un contratto a tempo determinato, con la possibilità di completare i 3 CFU restanti per l’abilitazione all’insegnamento.

Il consiglio per i docenti e aspiranti tali è di intraprendere i corsi abilitanti, sfruttando le opportunità che si presenteranno nel corso del 2024. Questo periodo rappresenta un’occasione unica per avanzare nella carriera e per prepararsi al meglio alle future sfide del mondo dell’istruzione.

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni