Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245
Valditara annuncia il piano assunzioni per reclutare altri 70.000 docenti

Valditara annuncia il piano assunzioni per reclutare altri 70.000 docenti

Consulta gratuitamente AteneiOnline

Contattaci per ricevere informazioni su Atenei e Corsi di Laurea

Durante il suo intervento al Forum Adnkronos, il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha sottolineato l’importanza di colmare i vuoti di organico a scuola attraverso una serie di concorsi mirati per i docenti, delineando una strategia che promette di portare una ventata di novità nel settore.

Con l’assunzione di 40.600 nuovi docenti a settembre e l’avvio delle procedure per reclutarne altri 70.000 nei prossimi tre anni, il Ministero dell’Istruzione e del Merito si impegna a garantire un flusso costante di talenti nel sistema educativo nazionale. Questo impegno si traduce in un bando di concorso annuale, una mossa strategica volta a stabilizzare l’ingresso di nuove forze nel settore, segnando un netto distacco dalle pratiche del passato.

Il problema dei docenti precari, che spesso si trovano a dover affrontare il dilemma tra rimanere nel luogo di residenza o trasferirsi per lavoro, affrontando così un aumento significativo del costo della vita, è stato un altro punto focale dell’intervento di Valditara. La soluzione proposta prevede un dialogo costruttivo con i sindacati per studiare forme di incentivazione che incoraggino i trasferimenti, affrontando così uno dei nodi più critici del sistema educativo attuale.

Il piano di assunzioni delineato si inserisce nel contesto più ampio del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), prevedendo la creazione di 70.000 posti di lavoro nel settore educativo nei prossimi tre anni. Questo ambizioso obiettivo sarà raggiunto attraverso una serie di tappe ben definite: 20.000 posti entro dicembre 2024, seguiti da ulteriori 20.000 entro settembre 2025 e 30.000 entro giugno 2026.

La bozza del Decreto PNRR, approvata di recente in Consiglio dei Ministri, introduce novità significative nel processo di assunzione, sebbene sia necessario attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale per conoscere i dettagli definitivi e l’iter parlamentare del provvedimento. Tra le novità più rilevanti, la possibilità di anticipare le assunzioni previste per gli anni successivi, sempre nel rispetto dei limiti numerici stabiliti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per il biennio 2024/25.

Inoltre, restano in vigore le assunzioni da Graduatorie ad Esaurimento (GaE) per il 50% dei ruoli e lo scorrimento dei concorsi già effettuati fino al 2020, con le nuove assunzioni da concorso PNRR che avranno la precedenza. Questo sistema di reclutamento, sebbene ancora in fase di definizione nei dettagli, promette di apportare un cambiamento significativo nella gestione del personale docente, con un impatto positivo sulla qualità dell’istruzione offerta agli studenti italiani.

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni