Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245
Formazione Docenti

Come calcolare e come aumentare il punteggio nelle Graduatorie GPS Docenti

Consulta gratuitamente AteneiOnline

Contattaci per ricevere informazioni su Atenei e Corsi di Laurea

Scopri come aumentare il tuo punteggio nelle graduatorie GPS con i corsi e i master riconosciuti dal MIUR!

Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) in Italia sono liste utilizzate per l’assegnazione di supplenze temporanee nel settore della scuola pubblica. Le GPS sono gestite a livello provinciale e sono utilizzate per coprire posti vacanti o assenze temporanee di docenti nelle scuole di ogni ordine e grado.

Inoltre, le GPS sono suddivise in due fasce principali:

Prima Fascia GPS: questa fascia è riservata ai docenti che hanno ottenuto l’abilitazione all’insegnamento. I docenti in questa fascia hanno una priorità maggiore nella scelta delle supplenze.

Seconda Fascia GPS: questa fascia è destinata a coloro che non sono abilitati all’insegnamento, ma possiedono i titoli di studio richiesti per l’insegnamento nella specifica classe di concorso. Anche se non hanno l’abilitazione, possono comunque insegnare come supplenti. Tuttavia, hanno una priorità inferiore rispetto ai docenti della prima fascia.

Le GPS sono aggiornate su base biennale. Questo significa che vengono aperte per le nuove iscrizioni e per l’aggiornamento dei punteggi dei candidati ogni due anni, in una precisa finestra temporale. Durante questo periodo, i docenti possono inserire o aggiornare i propri titoli e i servizi svolti per migliorare la propria posizione in graduatoria: di conseguenza, assume particolare rilevanza in questa fase il calcolo del punteggio GPS. Andiamo a vedere come funziona, insieme ai corsi per aumentare il punteggio nelle GPS.

In questa guida:

Come calcolare il punteggio GPS

Il calcolo del punteggio GPS 2024 si compone principalmente di due parti: i punti relativi al servizio prestato e quelli derivanti dalla formazione e dall’aggiornamento professionale.

Per il calcolo del punteggio del servizio in GPS si considerano gli anni di insegnamento con una valutazione che varia in base alla tipologia di contratto e alla durata dell’incarico. Per la formazione, invece, si prendono in considerazione titoli di studio, corsi di perfezionamento e certificazioni che attestano l’impegno del docente nel proprio sviluppo professionale.

Andiamo a vedere il punteggio GPS per ogni voce.

Calcolo del punteggio del voto di laurea nelle GPS

Il calcolo del punteggio della graduatoria GPS inizia con la valutazione del titolo accademico posseduto dal candidato. Questo punteggio varia in base al voto di laurea conseguito.

Ecco come calcolare il punteggio GPS relativo al voto di laurea:

  • un voto di 76/110 o meno si traduce in 12 punti;
  • ogni voto oltre il 76 apporta un incremento di 0,50 punti;
  • un voto di 110/110 si traduce in 29 punti;
  • un voto di 110/110 con lode porta a un totale di 33 punti.

Servizi svolti

Il sistema di punteggio delle graduatorie GPS dà grande importanza all’esperienza lavorativa, sia per gli insegnanti già in servizio, sia per chi intende diventare insegnante. Il punteggio, che è fondamentale per ottenere supplenze a lungo termine, riguarda il numero di giorni lavorati con contratto a tempo determinato.

Per le scuole statali o paritarie, il punteggio varia in base alla durata del servizio, con un massimo di 12 punti per un servizio ininterrotto dal 1° febbraio fino agli scrutini.

Ecco i punti GPS specifici:

  • da 16 a 45 giorni: 2 punti
  • da 46 a 75 giorni: 4 punti
  • da 76 a 105 giorni: 6 punti
  • da 106 a 135 giorni: 8 punti
  • da 136 a 165 giorni: 10 punti
  • da 166 gg. in poi: 12 punti

Inoltre, come evidenziato dall’ordinanza n. 60/2020, l’insegnamento in una specifica classe di concorso o su posti di sostegno attribuisce 2 punti per ogni mese o frazione di almeno 16 giorni, fino a un massimo di 12 punti.

Invece, il punteggio relativo a servizio specifico oppure aspecifico si dimezza in questi casi:

  • servizio antecedente all’anno 2000, prestato in istituti di istruzione secondaria legalmente riconosciuti o pareggiati, nella scuola primaria parificata o nella scuola dell’infanzia pareggiata;
  • servizio prestato nelle scuole non paritarie.

Riassumendo, in caso di servizio prestato in una delle scuole indicate sopra, il punteggio massimo cumulabile è di 6 punti in caso di servizio specifico e di 3 punti in caso di servizio aspecifico.

Servizio specifico e aspecifico

È bene specificare che esistono due tipi di servizi che un docente può svolgere: specifico e aspecifico.

  • Servizio specifico: questo si riferisce all’insegnamento in una classe di concorso specifica o al sostegno di alunni con disabilità in un grado specifico. Si divide in:
    • Posto comune: insegnamento nella propria classe di concorso.
    • Posto di sostegno: insegnamento come sostegno per un grado specifico.
  • Servizio aspecifico: si tratta di insegnare in una classe di concorso diversa dalla propria o in un grado diverso. Per questo tipo di servizio, il sistema di attribuzione dei punti è diverso: si guadagna 1 punto per una supplenza di un mese o frazione di almeno 16 giorni, con un massimo di 6 punti.

Inoltre, se un aspirante docente lavora contemporaneamente in due classi di concorso diverse, può far valere il punteggio specifico per entrambe, secondo le indicazioni del Miur.

Titoli specifici

Oltre al voto di laurea e al servizio, cosa fa punteggio nelle GPS? Anche i titoli specifici diversi dalla laurea come master, corsi di perfezionamento, certificazioni informatiche e linguistiche e i corsi CLIL sono inclusi nel calcolo. Approfondiamo i vari punteggi nei prossimi paragrafi.

Come aumentare il punteggio nella Graduatoria GPS Docenti

Sebbene l’inserimento dei servizi sia un metodo efficace per aumentare il punteggio nelle GPS docenti, bisogna riconoscere allo stesso tempo che per ottenere incarichi di supplenza è necessario posizionarsi nelle posizioni superiori della classifica. Per raggiungere tale obiettivo, è fondamentale lavorare sul miglioramento della propria posizione nelle graduatorie acquisendo ulteriori titoli.

Pertanto, è importante selezionare solo corsi riconosciuti dal MIUR, come quelli offerti dalle università telematiche. Se possibile, i docenti e gli aspiranti tali dovrebbero orientarsi anche verso corsi in grado di aumentare le loro competenze didattiche e disciplinari, oltre al punteggio.

Corsi di Formazione per aumentare punteggio GPS

I corsi di perfezionamento per docenti sono pensati per aggiornare o approfondire le competenze professionali riguardanti un’area specifica.

Nelle GPS, i corsi di perfezionamento corrispondenti a 60 CFU e con esame finale valgono 1 punto. Si possono acquisire fino a 3 punti, se relativi a un massimo di tre titoli conseguiti in tre anni accademici differenti.

Ci sono poi i corsi di perfezionamento CLIL che valgono 3 punti se congiunti a una certificazione linguistica, altrimenti valgono 1 punto. Infine i corsi di perfezionamento biennale valgono 2 punti.

Aumentare punteggio GPS: i master

I master per docenti sono programmi di studio avanzati che possono essere suddivisi in due categorie principali:

  • Master di primo livello: questi master sono accessibili a chi ha conseguito una laurea triennale. Si concentrano su un’area di studio o una professione specifica e mirano a fornire una formazione avanzata in quel campo.
  • Master di secondo livello: questi richiedono una laurea magistrale o una laurea vecchio ordinamento per l’accesso. Offrono un livello di specializzazione ancora più elevato rispetto ai master di primo livello.

I master valutati per le GPS durano 1500 ore, corrispondenti a 60 CFU, e nelle GPS valgono 1 punto. È inoltre possibile acquisire fino a 3 punti relativi a un massimo di tre titoli conseguiti in tre anni accademici differenti. 

Infine ci sono i Master Italiano L2 che valgono 3 punti.

Certificazioni Informatiche

Le certificazioni informatiche valgono 0,5 punti nelle GPS. Quelle valutabili sono le seguenti:

Si possono conseguire fino a un massimo di 4 certificazioni informatiche valide per GPS, per un totale di 2 punti massimi da aggiungere.

Se ti chiedi come aumentare i punti in GPS, sappi che a queste certificazioni puoi unire il CLIL oppure le certificazioni di inglese B2, C1 e C2, che ti consentiranno di raggiungere fino a 11 punti.

Certificazioni Linguistiche

Nelle GPS le certificazioni linguistiche vengono valutate secondo questi criteri:

  • certificazione B2: 3 punti
  • certificazione C1: 4 punti
  • certificazione C2: 6

Inoltre, nelle GPS il corso CLIL (Content and Language Integrated Learning) da solo vale 1 punto, ma se abbinato a una certificazione linguistica può arrivare a valere fino a 9 punti, come si può vedere dall’elenco qui sotto:

  • CLIL + B2: 6 punti
  • CLIL + C1: 7 punti
  • CLIL + C2: 9 punti

È possibile conseguire alcuni dei titoli e delle certificazioni riportate sopra anche presso le università online riconosciute dal Miur. Il loro metodo didattico si adatta particolarmente bene a chi intende ottimizzare i tempi per conseguire più titoli possibili per le GPS, in quanto permettono di studiare online dove e quando si preferisce. Altri vantaggi? Le università telematiche presentano iscrizioni sempre aperte e inoltre consentono di usufruire del bonus docenti da 500 euro.

Se vuoi seguire un corso o acquisire una certificazione informatica online per aumentare il tuo punteggio per le GPS docenti, compila il form in pagina e un nostro orientatore ti ricontatterà al più presto per fornirti tutte le informazioni che ti servono.

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni