Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245
Apertura Graduatorie GPS 2024/26

Apertura Graduatorie GPS 2024/26: invio delle domande fino al 10 giugno

Consulta gratuitamente AteneiOnline

Contattaci per ricevere informazioni su Atenei e Corsi di Laurea

Apertura Graduatorie GPS 2024/26: tutte le info

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato l’Ordinanza n.88 del 16 maggio 2024, che disciplina l’aggiornamento, il trasferimento e il nuovo inserimento nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) e nelle graduatorie di istituto per i posti comuni e di sostegno. Questa ordinanza riguarda anche l’attribuzione degli incarichi a tempo determinato per il personale docente nelle istituzioni scolastiche statali, sia per i posti comuni che di sostegno, e per il personale educativo.

Gli aspiranti devono presentare la domanda esclusivamente per via telematica, dalle ore 12:00 del 20 maggio 2024 alle ore 23:59 del 10 giugno 2024, attraverso il portale INPA. È necessario essere in possesso delle credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) o della Carta di Identità Elettronica (CIE) per accedere alla compilazione dell’istanza. Inoltre, bisogna essere abilitati al servizio “Istanze on line”.

Il servizio è accessibile anche tramite il sito del Ministero dell’Istruzione, seguendo il percorso “Argomenti e Servizi > Reclutamento e servizio del personale scolastico > Graduatorie provinciali di supplenza”.

Aggiornamento GPS 2024/26: due consigli prima di inviare la domanda

1) Richiedi una valutazione gratuita del tuo piano di studi

I nostri esperti ti aiuteranno a capire se il tuo piano di studi è in regola per iscriverti alle graduatorie.
 
2) Acquisisci 2 punti in graduatoria tramite i corsi EIPASS
Le certificazioni informatiche EIPASS ti permettono di ottenere – in tempi brevi e con costi contenuti – fino a due punti, che possono fare la differenza in graduatoria.

Utilizzo delle GPS

Le GPS sono utilizzate per le supplenze annuali (fino al 31 agosto) e fino al termine delle attività didattiche (fino al 30 giugno). Il conferimento degli incarichi è gestito dall’Ufficio Scolastico tramite una procedura informatizzata, con una seconda domanda da presentare in estate per la scelta di un massimo di 150 preferenze.

Le graduatorie sono suddivise in due fasce:

  • Prima fascia per il personale abilitato
  • Seconda fascia per il personale non abilitato (non servono i 24 CFU)

Requisiti di accesso

Per iscriversi nelle GPS è necessario possedere i requisiti specifici per ogni fascia e classe di concorso per l’insegnamento. I requisiti di accesso variano tra prima e seconda fascia per l’infanzia, primaria, secondaria, ITP (Insegnanti Tecnico Pratici), personale educativo, discipline dei Licei Musicali e educazione motoria nella scuola primaria.

Gli aspiranti possono iscriversi per tutte le classi di concorso per cui hanno titolo. È importante verificare i CFU/titoli aggiuntivi richiesti. Chi è stato depennato può reinserirsi come se fosse la prima volta; possono partecipare anche i docenti di ruolo.

Le operazioni possibili includono:

  • Primo inserimento
  • Aggiornamento e trasferimento di provincia
  • Trasferimento di provincia

I titoli dichiarati per l’inserimento nelle GPS sono valutati se posseduti e conseguiti entro la data di scadenza del termine stabilito per la presentazione della domanda. Anche il servizio prestato senza titolo, denominato MAD, può essere considerato per il punteggio in determinate condizioni.

Altre info utili

I docenti che nel 2023/24 si sono inseriti nell’elenco aggiuntivo alla prima fascia devono presentare domanda per comparire a pieno titolo in prima fascia. Il personale che presenta domanda di aggiornamento vedrà aggiunto al punteggio posseduto quello relativo ai nuovi titoli e servizi conseguiti successivamente al 31 maggio 2022 e fino alla data di scadenza per la presentazione delle domande. È possibile anche includere titoli già posseduti ma non dichiarati entro il 31 maggio 2022.

È possibile calcolare tutti i giorni di servizio svolti, anche su più classi di concorso; anche il punteggio di servizio svolto in province diverse nello stesso anno scolastico è ritenuto valido. I titoli conseguiti all’estero sono riconosciuti, con la riserva eliminata. Le certificazioni informatiche e linguistiche vanno inserite nei titoli culturali.

Gli aspiranti possono scegliere una sola provincia per tutte le classi di concorso o posti di insegnamento richiesti. La provincia scelta è valida sia per le GPS provinciali che per le graduatorie di istituto seconda e terza fascia. All’interno della provincia, è possibile selezionare fino a venti scuole per ogni classe di concorso nelle cui graduatorie di istituto essere inseriti.

 

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni