Sportello Orientamento gratuito Numero verde 333 79 41 245

Via libera a 1.458 corsi per i 60 CFU, i posti in palio per gli insegnanti sono 47.000

Consulta gratuitamente AteneiOnline

Contattaci per ricevere informazioni su Atenei e Corsi di Laurea

A distanza di quasi due anni dall’introduzione del decreto 36/2022, parte integrante del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), si profila all’orizzonte una svolta importante per quanti aspirano a diventare docenti acquisendo i 60 CFU per l’insegnamento.

Di fatto, il Ministero dell’Università e della Ricerca ha dato finalmente il via libera a 1.458 corsi di formazione per acquisire i 60 CFU, selezionati tra le proposte avanzate dalle istituzioni accademiche. Questa approvazione, frutto di un’attenta valutazione da parte dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca (Anvur), segna un passo decisivo per l’avviamento dei corsi presso le sedi che hanno presentato la loro candidatura. Con circa 47.000 posti disponibili, l’offerta formativa si preannuncia ampia e capillarmente distribuita sul territorio nazionale, mostrando un equilibrio tra le varie regioni e superando le disparità precedentemente osservate tra Nord, Centro e Sud Italia.

Tra gli atenei più proattivi in questo ambito, l’Università Ca’ Foscari di Venezia emerge con un’offerta di 42 corsi, seguita da vicino dalle università di Salerno e Messina, entrambe con 40 corsi in programma. Ricordiamo che, oltre agli atenei frontali, anche diverse università telematiche hanno proposto dei corsi per l’abilitazione all’insegnamento.

In attesa del decreto ministeriale che ufficializzerà l’indizione dei corsi, il Ministero ha riaperto la piattaforma per l’accreditamento dei percorsi fino al 20 febbraio, al fine di colmare eventuali lacune nell’offerta formativa per alcune classi di concorso. Questa mossa si rivela fondamentale per assicurare che tutte le aree disciplinari siano adeguatamente coperte, in linea con le previsioni di fabbisogno del settore educativo.

Per quanto riguarda i costi, è stato stabilito un tetto massimo di 2.500 euro per i percorsi da 60 CFU e di 2.000 euro per quelli da 30 CFU, con una quota destinata alla prova finale abilitante fissata in massimo 150 euro. Queste cifre delineano un quadro dei possibili investimenti che i futuri docenti dovranno affrontare per accedere alla professione.

 

Aumenta il tuo punteggio in graduatoria con Ateneionline:

  • Corsi riconosciuti dal MIUR
  • Valutazione del piano di studi
  • Agevolazioni esclusive
  • Iscrizione facilitata
  • Nessun costo aggiuntivo
Consulta i nostri esperti

Contattaci per ricevere gratuitamente informazioni su Corsi e Master per Docenti

Richiedi informazioni